Distinta Base

 

La distinta base di Business è aperta cioè con gestione di varianti di gamma e varianti e opzioni per commessa. La Manutenzione delle distinte, la navigazione ai vari livelli della struttura gerarchica ad albero, si effettua tramite un programma che rappresenta l'insieme dei componenti, dei semilavorati, delle lavorazioni, con una veste grafica semplice ed intuitiva. E' possibile gestire variazioni tecniche per data ed articoli, riducendo in questo modo il numero di distinte in archivio e garantendo una visione "storica" dell'evoluzione dei componenti utilizzati e sostituiti nel tempo, distinta per distinta. Per ogni livello di distinta si può rappresentare il flusso produttivo dei vari semilavorati, prodotti e materie prime, i fornitori, i terzisti, gli stabilimenti, con il percorso logistico dei materiali, cicli e fasi di lavorazione relativi a centri e tipi di lavorazione. E' previsto il collegamento alla distinta di disegni tecnici, provenienti per esempio da sistemi C.A.D.. Si possono definire indici di frequenza statistica delle varie opzioni e varianti per l'utilizzazione di distinte di pianificazione.

 

Articoli a Fasi


Il modulo permette di gestire gli articoli coinvolti nel ciclo di produzione "a fasi", per una manutenzione più semplice delle anagrafiche di distinte basi e cicli. Questa particolare impostazione evita la codifica dei semilavorati intermedi per singole lavorazioni, come ad esempio i trattamenti, gli assemblaggi e le lavorazioni sequenziali in genere. Consente inoltre di collegare fasi interne ed esterne, e materiali consumati nelle varie fasi, ad un'unica distinta base/ciclo, che diventa così mono livello. Tali strutture dati sono così più semplici da modificare e gestire, ad esempio nei casi di variazioni make or buy, o nel caso in cui le lavorazioni da interne diventano esterne. Grazie alla possibilità di definire articoli "a fasi" si semplifica notevolmente la gestione del conto lavoro attivo, anche nel caso di invio del materiale del committente ad altri terzisti, per lavorazioni intermedie o finali prima della riconsegna al cliente.

 

Configuratore di prodotto su Distinta neutra


Il modulo Configuratore su Distinta neutra, permette di definire principalmente la struttura gerarchica del codice di un prodotto, sulla base di caratteristiche tecniche e commerciali, con opzioni, alternative, varianti, misure.
È possibile definire in modo sofisticato, anche attraverso uso di espressioni e funzioni espresse in linguaggio di scripting VBScript, le regole per la generazione dei codici articoli dei prodotti e della loro descrizione.
Tra le scelte di configurazione è possibile prevedere ed indicare parametri che permettono di gestire prodotti e semilavorati con dimensioni variabili, per esempio le dimensioni base e altezza di una tenda, con valori che non possono essere previsti a priori.

Lo strumento di configurazione può essere richiamato anche da gestione ordini e preventivi; in questo caso provvede automaticamente alla generazione dei codici articoli mancanti.

 

Produzione - MRP (Material Requirements Planning)


Il modulo è stato progettato per soddisfare le esigenze di pianificazione, avanzamento e controllo di produzione delle Piccole e Medie Imprese, operanti in diversi settori merceologici; dalle produzioni a catalogo, basate su previsioni di vendita con prodotti standard, a quelle su commessa nelle varie forme engineer to order, assembly to order, make to order, purchase to order, con prodotti ogni volta nuovi o con bassa ripetitività; dai processi produttivi continui, tipici ad esempio dei settori chimico o alimentare, a quelli basati su centri di lavoro, tipici dei settori meccanico, elettrico, elettromeccanico.

 

Pianificazione a capacità inifinta

 

La pianificazione della produzione e dell'approvvigionamento di materiali è basata su logica M.R.P. (Material Requirements Planning), a capacità infinita. Il piano principale di produzione M.P.S. (Master Production Schedule) è costituito da ordini clienti, previsioni, costituite da impegni clienti aperti o a programma, liste di produzione e fabbisogni da commesse, generati dal Project Management, o da un mix di essi.

 

 

La pianificazione a capacità finita


La schedulazione delle attività a capacità finita è garantita dal colloquio bidirezionale con Microsoft Project ©, per la pianificazione delle lavorazioni sui centri di lavoro e delle attività assegnate ai terzisti. Microsoft Project © è utilizzato in modo integrato per l'analisi delle risorse, per la gestione del "calendario operativo" dei vari centri di lavoro e delle attività e per ottenere il bilanciamento dei carichi. Il modulo è inoltre in grado di produrre tutti i rapporti in modalità grafica con diagrammi di Gantt e PERT, utili per valutare i carichi di lavoro, i punti critici, i surplus e deficit di capacità produttiva, nonché i tempi possibili di consegna di ordini e commesse, sulla base degli impegni già assunti

Il modulo Produzione fornisce strumenti specializzati per la dichiarazione veloce, tramite lettori ottici barcode, delle ore lavorate sulla linea di produzione, per la notifica dell'esecuzione di fasi di lavoro e versamento finale a magazzino, con logica operativa "a lavoro finito" o "start-stop".Con l'applicazione di Business viene gestito il conto lavorazione attivo e passivo, con evasione delle bolle di carico anche in presenza di lavorazioni di tipo assemblativo: n componenti in input ed un solo articolo in output.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti